Entro 10 anni sarà normale parlare con il computer

Aziende

Entro dieci anni – ha detto Bill Gates al Gartner Simposium Itxpo – interagiremo con i personal computer parlando con loro e questi riconosceranno senza difficoltà la nostra scrittura: parola di Bill Gates. Secondo il presidente di Microsoft la capacità, per i computer, di riconoscere la scrittura manuale diventerà diffusa quanto Windows.. L’azienda di Redmond

Entro dieci anni – ha detto Bill Gates al Gartner Simposium Itxpo – interagiremo con i personal computer parlando con loro e questi riconosceranno senza difficoltà la nostra scrittura: parola di Bill Gates. Secondo il presidente di Microsoft la capacità, per i computer, di riconoscere la scrittura manuale diventerà diffusa quanto Windows.. L’azienda di Redmond ha appena lanciato Speech Server 2004 per le aziende che sviluppano call center automatizzati e ha dichiarato la sua intenzione di spendere 6,8 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo entro la fine di questo anno fiscale (che termina a giugno). Due anni fa Microsoft aveva lanciato l’iniziativa Trustworthy Computing e la sicurezza rimane tra le principali priorità dell’azienda: investire in ricerca e sviluppo significa produrre software sicuri e a questo proposito, Gates ha sottolineato l’importanza che questo aspetto ha nel nuovo aggiornamento di Windos Xp, Windows Xp Service Pack 2. E infine una breve dichiarazione sull’attesa nuova versione di Windows dato che la data di uscita del sistema, che per ora si chiama Longhorn, è oggetto di grandi speculazioni: “La gente dice che usciremo con questa versione nel 2006: si tratta probabilmente di una opinione verosimile, ma non è la data di uscita che vincola il nostro lavoro”, ha dichiarato Gates.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore