Entro due anni la Lombardia azzera il Digital Divide

MarketingNetworkProvider e servizi Internet
AgCom: cresce la banda larga, cala la rete fissa

Telecom Italia vince il bando di gara per la banda ultra larga in Lombardia. La roadmap del progetto prevede, entro 2 anni, la copertura di un’area che include un totale di 707 comuni e un milione circa di abitanti

La Lombardia passa dalle parole ai fatti, o alle promesse. Telecom Italia ha vinto il bando di gara per la banda ultra larga in Lombardia e promette di azzerare il Digital Divide nella regione in un biennio grazie a un piano regionale da 41 milioni. Nel complesso il progetto da 95 milioni di euro, di cui – tolta la competenza regionale – il restante è a carico di Telecom Italia.

La roadmap del progetto prevede, entro 2 anni, la copertura di un’area che include un totale di 707 comuni (quasi la metà del totale della Lombardia) e un milione circa di abitanti (il 10% dei lombardi). Il governatore Formigoni promette, come già nel 2010, la copertura del “100 per cento della popolazione lombarda”, obiettivo che “sarà raggiunto dalla banda larga” entro due anni.

Entro l’estate il governatore Formigoni vuole avviare un investimento nella banda ultra larga, da portare a termine “entro cinque, massimo sei anni”, per “guardare avanti alla banda ultra larga. Un progetto ulteriormente ambizioso, che avrà un valore di investimento di 1,2 miliardi di euro“.

Intanto settimana scorsa a Milano è partita la rete wireless WiMi. Oggi un lombardo su quattro è un utente attivo su Internet (Fonte: Audiweb-Nielsen): la Lombardia (26,7%), alle spalle del Friuli Venezia Giulia, è al secondo posto delle regioni italiane con i maggiori navigatori, che cioè quotidianamente sono più attivi.

La Lombardia avrà la banda ultra larga
La Lombardia avrà la banda ultra larga
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore