Entro due anni Netflix sarà presente in tutto il mondo

AziendeMarketing
Netflix arriva in Italia via TimVision
9 16 Non ci sono commenti

È probabile che l’ingresso in Italia avvenga entro la fine dell’anno. Positiva la trimestrale di Netflix

Netflix ha archiviato il quarto trimestre, registrando fatturato in aumento del 26% a 1,48 miliardi di dolari e profitti al raddoppio a 83,4 milioni di dollari. L’utile netto ammonta a 72 centesimi, contro i 45 attesi dal mercato.

L’azienda della Tv in streaming, presente in 50 Paesi, ha aumentato il parco clienti di 13 milioni di nuovi abbonati. Adesso il Ceo Reed Hastings punta a espandersi in tutto il mondo, a partire dall’ingresso in Australia e Nuova Zelanda entro marzo. Poiché iIn Europa Netflix è ormai presente in Austria, Belgio, Francia, Germania, Irlanda, Lussemburgo, Olanda, Regno Unito e tutti i paesi nordici, il passo successivo sarà l’ingresso in Italia entro la fine dell’anno.

Entro due anni Netflix sarà presente in tutto il mondo
Entro due anni Netflix sarà presente in tutto il mondo

Si sono aggiunti 13 milioni di abbonati, così ripartiti: 1,9 milioni negli Stati Uniti; 2,43 milioni all’estero, rispetto ai 2,17 previsti.

Netflix vuole offrire nel 2015 almeno 320 ore di produzioni proprie fra serie TV, documentari e film. Ad agosto è previsto il primo lungometraggio prodotto da Netflix, il seguito de La Tigre e il Dragone, mentre al di fuori degli Stati Uniti e Canada, il servizio si è aggiudicato i diritti esclusivi per il prequel di Breaking Bad, Better Call Saul.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore