Entro fine maggio PlayStation Network tornerà online

AccessoriManagementMarketingWorkspace

I lavori di ripristino e messa in sicurezza procedono. Saranno conclusi entro fine maggio. PlayStation Network e Qriocity torneranno online entro poche settimane

Sony sta blindando i propri servizi cloud, aumentando la sicurezza PlayStation Network, Qriocity e Sony Online Entertainment (SEO, chiusi dal 20 aprile in seguito all’attacco. Per incrementare i livelli di sicurezza, Sony ha allungato i tempi per riportare online i servizi di gaming e acquisto di giochi, musica e film. Il portavoce Shigenori Yoshida da Tokyo afferma che per fine maggio il lavoro sarà concluso.

I fan sono impazienti di tornare a giocare, ma la sicurezza è una priorità: meglio tornare a giocare in sicurezza, che avere fretta, anche se Sony dovrà lavorare per recuperare la fiducia degli utenti dopo un così lungo black.out. Il ripristino avverrà dunque rispettando ogni parametro di sicurezza, visto che, secondo Gene “Spaf” Spafford, docente della Purdue University, Sony non aveva implementato un firewall e la vecchia versione di Apache del Web server era mai stata aggiornata. (Fonte: eWeek).

Il furto dei dati ha coinvolto 100 milioni di utenti complessivi: 77 milioni di utenti (i servizi PS Network e Qriocity) più altri 24.6 milioni di account trafugati da Sony Online Entertainment (SOE), chiuso il primo maggio. Sony pensa anche ad elargire, oltre ai risarcimenti promessi, un compenso per chi fornirà informazioni utili sull’attacco al network. Le “gaffe del cloud” di Sony hanno messo in dubbio le strategie cloud di molte aziende, secondo Reuters. In Borsa gli esperti del cloud hanno perso terreno, perché nessuno si sente più sicuro, secondo Dartmouth University. D’ora in poi, Consumer Reports Magazine chiede a Sony di proteggere adeguatamente i dati dei propri utenti. Inoltre i clienti cloud potranno rinegoziare i contratti ottenendo penalità finanziarie in caso di disservizi. Per Sony, il discorso è un po’ diverso, in quanto Psn era gratuito; ma avrebbe comunque dovuto offrire gli standard di sicurezza opportuni. E ora Sony rimedia agli errori.

Dì la tua in Blog Café: Le figuracce di Sony e non solo

Ps Network entro fine maggio
Ps Network entro fine maggio
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore