Epson PictureMate 500

AccessoriWorkspace

Il colosso giapponese ha aggiunto un nuovo modello alla sua linea PictureMate di stampanti fotografiche di piccolo formato.

Il colosso giapponese ha aggiunto un nuovo modello alla sua linea PictureMate di stampanti fotografiche di piccolo formato. La nuova PictureMate500 utilizza gli stessi materiali di consumo del modello precedente, ma si distingue per alcuni significativi miglioramenti. La prima cosa che si nota è la presenza, sul pannello di controllo,di un display LCD a colori da ben 2,4″. La sua funzione principale è mostrare le foto che si devono stampare, ma non solo. Sul display compaiono infatti le istruzioni che vi guideranno passo passo nel processo di stampa:un’operazione che risulterà quindi assai semplice anche per gli appassionati di fotografia alle prime armi. Il display LCD offre inoltre un’ampia gamma di interessanti opzioni di stampa:aggiunta di margini, tonalità b/n o seppia,e persino la possibilità di zoomare su un’area specifica della foto. PictureMate 500,come la precedente,consente di stampare le foto direttamente dalla fotocamera digitale in modo semplice ma in maniera ancora più rapida. Epson PictureMate infatti stampa fotografie di qualità in poco più di un minuto. Inoltre le foto,grazie agli inchiostri a pigmenti impiegati,risultano resistenti ad acqua, sbavature e ditate e, come accertato dal Wilhelm Research Laboratory, resistono allo scolorimento fino a 100 anni. La seconda novità del modello 500 è la possibilità di alimentarla mediante batterie opzionali, che assicurano un’autonomia a pieno regime di almeno un’ora e mezza di stampa continua. Come nel modello precedente,è possibile stampare direttamente da schede di memoria o fotocamere PictBridge. Il materiale di consumo si acquista in una singola confezione contenente la cartuccia a 6 colori e 135 fogli di carta lucida 10×15,con un costo per foto di 0,29

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore