Equitalia compensa crediti verso PA con debiti accertamento

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e FinanzaNormativa
F24 online obbligatorio dal primo ottobre
2 6 Non ci sono commenti

Equitalia permette ai cittadini di compensare i crediti verso PA con debiti accertamento. Arriva anche il bottone per sospendere le “cartelle pazze” con un clic

Approvato l’emendamento che per il 2014 mette in standby le cartelle esattoriali a favore delle aziende che vantano crediti con la PA. Equitalia permetterà di compensare i crediti verso PA con i debiti da accertamento, tramite il modello F24 Crediti PP.AA. “In sede di compilazione del modello “F24 Crediti PP.AA.”, il suddetto codice tributo è esposto nella sezione “Erario” esclusivamente in corrispondenza delle somme indicatenella colonna “importi a credito compensati”. Il campo “numero certificazione credito” è valorizzato con il numero della certificazione del credito attribuito dalla piattaforma elettronica di certificazione utilizzato in compens azione. Il campo “anno di riferimento”, non deve essere valorizzato“.

Inoltre sul sito di Equitalia sarà possibile congelare le cosiddette “cartelle pazze”, grazie a un pulsante sul sito che permette ai cittadini di inviare, dal Pc di casa o ufficio, la richiesta di sospendere la riscossione. Gli utenti potranno richiedere la sospensione della riscossione direttamente a Equitaliain caso di annullamento del debito da parte dell’ente creditore, di un pagamento già effettuato o di una sentenza favorevole“. Se Equitalia non fornisce riscontri dopo 220 giorni dalla presentazione della domanda, da spedire entro 90 giorni dalla notifica dell’atto, le cartelle pazze vengono azzerate. Lo prevede la legge di Stabilità 2013 (legge n. 228/2012, Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato).

Equitalia permette ai cittadini di compensare i crediti verso PA con debiti accertamento. Un bottone per sospendere le "cartelle pazze" con un clic
Equitalia permette ai cittadini di compensare i crediti verso PA con debiti accertamento. Un bottone per sospendere le “cartelle pazze” con un clic
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore