Eric Schmidt: Google è la nuova Microsoft

AziendeMarketing
Google acquisisce FlexyCore

In un’intervista a Fortune Larry Page, Ceo di Google. illustra tutte le potenzialità del motore di ricerca di Mountain View. Eric Schmidt, chairman di Google, difende i record di Android: “Oggi Android sta a Apple iOS come Windows stava al Mac negli anni ’90“

Larry Page, Ceo di Google, ha rilasciato un’intervista a Fortune in cui traccia una panoramica sullo scenario tecnologico attuale, il futuro di Google e Android, e soprattutto i progetti che il motore di ricerca di Mountain View sta mettendo a punto. Il numero uno di Google ha spiegato che Motorola e la sua azienda, dopo l’acquisizione da oltre 12 miliardi di dollari, non hanno ancora avuto il tempo di preparare insieme uno smartphone o un tablet Nexus, ma dopo aver realizzato prodotti Nexus con Htc, Samsung, LG (smartphone Nexus ) e con Asus e Samsung (tablet Nexus), sarà il turno di Motorola Mobility. Sembra che Google cederà gli impianti di Motorola di Tianjin (Cina) e di Jaguariuna (Brasile) a Flextronics, per costruirsi “la sua Foxconn”, dove realizzare i prodotti a marchio Google Nexus.

Riguardo al progetto della self-driving car, Larry Page ha spiegato che il prototipo di automobile in grado di guidare in modo del tutto autonomo, grazie a sensori e comandi che fotografano la situazione in tempo reale, si sta focalizzando sul parcheggio. Il futuro della ricerca online seguirà le funzionalità Instant e Google Now: un’analisi predittiva di ciò che gli utenti vogliono ricercare, ancora prima che lo digitino. Dopo aver espresso soddisfazione per il market share guadagnato in pochi anni, il futuro di Android è legato alla geo-localizzazione. E Larry Page, parlando della concorrenza nel mercato Mobile, ricorda che la Rete ha avuto successo perché promuove la collaborazione e mette in comunicazione gli utenti; chi la utilizza solo per il proprio business, dimentica le vere missioni di Internet.

A proposito di Android, ha parlato anche Eric Schmidt, ex Ceo ed attuale chairman di Google, in un‘intervista a Bloomberg. Secondo Schmidt, Google è la nuova Microsoft e sta vincendo la guerra contro Apple: “Oggi Android sta a iOS come Windows stava al Mac negli anni ’90“. Google ha dichiarato che le attivazioni di Android si attestano a 1,3 milioni al giorno. Schmidt ringrazia i partner, e afferma che la differenza con Windows è che i sistemi aperti, diversamente da quelli proprietari, non permettono il totale controllo completo della torta. Ma la vittoria su Apple è netta, e ricorda quella di Windows su Mac nel ventennio passato. Il chairman del colosso di Mountain View difende anche Google+, che, con oltre 100 milioni di utenti, è un social network in grado di far concorrenza anche a Facebook, anche se Google sta posizionando Google+ sotto una luce differente dal sito di Mark Zuckerberg: più concentrato sulla collaboration professionale.

Infine, lo spinoso capitolo tasse, e la polemica sollevata sulle triangolazioni con le Bermuda: tutte pratiche perfettamente legali, precisa Schmidt. Il chairman di Google ha spiegato: “Paghiamo molte tasse. Le paghiamo in maniera legale. Sono orgoglioso della struttura che abbiamo messo in piedi. È basata su incentivi che i governi ci offrono per operare“.

In merito alla crescente domanda di servizi wireless, fra il 2016 e 2017 dovremo fare qualcosa: “La strategia consiste nell’uscir fuori dalla banda per i cellulari” per quella data. AT&T crede nel modello della piena proprietà dello spettro, ma la “condivisione dello spettro” è un’ipotesi che si farà largo anche fra i carrier mobili: “Oggi ogni spazio è occupato“, ma la domanda wireless è inarrestabile.

– Quanto conosci Google? Mettiti alla prova con un QUIZ!

Google Android detiene il 75% del mercato smartphone @ shutterstock
Google Android detiene il 75% del mercato smartphone 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore