Eric Schmidt non sarà il responsabile hi-tech di Obama

ManagementNomine

Il Ceo di Google resterà nel motore di ricerca e declina l’offerta del nèo eletto Presidente degli Stati Uniti

Il Ceo di Google Eric Schmidt non diventerà il responsabile tecnologico di Obama. Il Ceo di Google ha detto no, grazie a Obama, ma con il nuovo Presidente condivide l’idea che il Green It e la tecnologia “verde” possano aiutare a dare una scossa all’economia.

Gli operai del settore auto, licenziati in Michigan, per esempio trovare un nuovo impiego nel settore delle batterie per veicoli ibridi. Google.org si occupa da tempo di investimenti per il sociale e l’ambiente, anche nel settore energetico.

E’ vero che Obama aveva ottenuto

l’ endorsment del Ceo di Google

nella campagna presidenziale Usa, pur rimanendo neutrale il motore di ricerca Google. La Silicon Valley aveva appoggiato il candidato democratico Obama, quasi dalla prima ora, anche se pro McCain erano invece Carly Fiorina, ex numero uno di Hp, Meg Whitman, ex di eBay, e John Chambers di Cisco.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore