Ericsson acquista Telcordia

AcquisizioniAziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace

L’acquisizione di Telcordia da parte di Ericsson è un’operazione da 1,2 miliardi di dollari. Smartphone, tablet e i nuovi gadget hanno fame di banda larga mobile

Ericsson compra Telcordia per 1,2 miliardi di dollari. Con questa mossa uno dei più grandi network di telefonia mobile potrà aggiungere più offerte di supporto business come ottimizzazione delle reti e servizi di “fulfillment”. Ericsson ha acquisito Telcordia da Providence Equity Partners LLC. La transazione avviene tutta in contanti e si chiuderà nel quarto settembre portando in dote 2.600 dipendenti al gruppo svedese.

I profitti di Ericsson sono triplicati nel primo trimestre e il colosso di Stoccolma aggiungerà più servizi man mano che cresce la domanda di apparecchi per la banda larga mobile. Smartphone, tablet e i nuovi gadget hanno fame di wireless broadband, tanto che in occasione di Mwc 2011 (l’ultima edizione del Mobile world congress di Barcellona) Ericsson ha affermato che mobilità, banda larga e cloud sono le basi per una società connessa. Le previsioni indicano che si raggiungeranno 5 miliardi di sottoscrizioni alla banda larga mobile entro il 2016. “Abbiamo impiegato 100 anni per arrivare a un miliardo di connessioni fisse, ma ce ne sono voluti solo 20 per fare 5 miliardi mobili” ha detto il Ceo di Ericsson Hans Vestberg: ciò genererà sviluppo: il Pil cresce dell’1% per ogni 10% di penetrazione in più di banda larga.

I sistemi wireless sono giunti alla terza generazione e consentono l’accesso a Internet ad alta velocità.

Ericsson acquista Telcordia
Ericsson acquista Telcordia
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore