Ericsson bene, Motorola meno, ma le vendite sono Ok

MobilityNetworkWlan

Utili oltre le attese per Ericsson nel secondo trimestre. Motorola invece chiude in perdita, ma le vendite sono alle stelle.

Secondo trimestre più che positivo per Ericsson, che registra utili migliori del previsto e rivede al rialzo anche i risultati dei prossimi mesi. Nel periodo la società ha ottenuto un fatturato di oltre 32 miliardi di corone svedesi contro i 30 del passato. Gli utili si sono attestati a 7.8 miliardi, nettamente superiori ai 5.5 che si attendevano. Carl-Henric Svanberg, amministratore delegato di Ericsson, ha dichiarato che la crescita dei prossimi mesi è destinata ad essere migliore del previsto, non solo per la seconda metà del 2004, ma anche per i primi mesi del prossimo anno. Motorola, dal canto suo, nel medesimo periodo porta a casa perdite per 203 milioni di dollari, a causa dello spin off della divisione dei semiconduttori. In compenso registra vendite record sui cellulari, che le consentono di ottenere un fatturato complessivo di 8.7 miliardi contro i circa 6 registrati nel 2003. Un aumento del 41% che vede protagonisti assoluti i cellulari, la cui divisione ha raggiunto ricavi per 3.883 miliardi di dollari, a fronte dei 675 milioni precedenti, con utili operativi passati da 91 a 394 milioni. Bene comunque anche le altre aree di business: sistemi per Tlc, soluzioni tecnologiche per imprese ed enti governativi, sistemi elettronici integrati. Rispettivamente in crescita del 38%, del 13% e del 27%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore