Esce Mandrake Linux 9.0

Management

MandrakeSoft ha annunciato la nuova release della distribuzione Mandrake Linux (Dolphin)

Mandrake Linux 9.0 unisce tutta la potenza e la stabilit di Linux con una serie di nuovi strumenti e wizard. Tra le maggiori novit software il recentissimo e sempre pi stabile kernel Linux 2.4.19, XFree 4.2.1 e XFree 3.3.6, Glibc 2.2.5, GCC 3.2, KDE 3.0.3, GNOME 2.0.1, OpenOffice.org 1.0.1, KOffice 1.2, Mozilla 1.1, The GIMP 1.2.3 e XMMS 1.2.7. Con laumentare della potenza dellhardware dei PC e ladozione diffusa di protocolli Internet, venuta ad assottigliarsi la distinzione tra server e desktop. I server richiedono sempre pi uninterfaccia grafica levigata, mentre le postazioni desktop usano di routine applicazioni professionali come firewall o webserver FTP. Mandrake Linux 9.0 risponde con ununica soluzione in grado di soddisfare i pi diversificati bisogni. Al momento dellinstallazione il sistema si adatta facilmente agli utilizzi e allesperienza individuale degli utenti senza porre difficolt con scelte di configurazione e opzioni. La procedura dinstallazione sempre pi automatizzata e intuitiva e rende possibile installare una versione desktop completa di Mandrake Linux in meno di 15 minuti. Linstaller stato localizzato in oltre 60 lingue ed ora in grado di supportare (a sola lettura) le partizioni NTFS. Tra le novit c il desktop dinamico. Quando viene installato o rimosso un pacchetto software, licona corrispondente appare o scompare istantaneamente dal menu delle applicazioni. Per i dispositivi hardware Mandrake 9.0 integra una versione migliorata della funzione supermount, con cui possibile accedere istantaneamente ai media rimovibili (come CD-ROM, floppy, Zip drive, ecc.) senza la necessit di montare e smontare manualmente le periferiche, ed in grado di eliminare o far apparire dinamicamente le icone relative alle periferiche plug-and-play come scanner USB o webcam. Per quanto riguarda il riconoscimento hardware, la maggior parte dei pi recenti e diffusi dispositivi e protocolli, come le porte USB, vengono riconosciuti e configurati automaticamente. Mandrake 9.0 la prima distribuzione Linux ad offrire supporto nativo alle partizioni NTFS e al protocollo WebDAV. Dal lato del networking, Mandrake 9.0 offre DrakGW, un tool di configurazione che aiuta a configurare la condivisione di Internet fra pi computer, e i maggiori software per i server, fra cui Apache 1.3.26, PHP 4.2.3, PHPNuke 6.0, MySQL 3.23.52 e PostgreSQL 7.2.2. Per quanto riguarda la sicurezza Mandrake ha esteso il suo concetto di livelli di sicurezza, integrando nuovi tool professionali anti-intrusione e il supporto alla crittazione dei dati e del file-system, allautenticazione sicurezza attraverso LDAP, NIS e Windows NT Server, e al supporto della delle e-mail criptate in Mozilla, KMail e Evolution. Mandrake 9.0 disponibile in quattro diverse edizioni la Download, scaricabile gratuitamente dal sito Web; la Standard, dal costo di 30 euro; la PowerPack, dal costo di 65 euro; e la ProSuite, dal costo di 165 euro. Questultima edizione stata certificata come aderente alle specifiche 1.2 della Linux Standard Base.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore