Yahoo! esplora alternative strategiche

AziendeMercati e Finanza
1 1 Non ci sono commenti

Yahoo! esamina la possibilità di cessione delle attività Internet, mentre taglia 1700 posti di lavoro. Il Ceo Marissa Mayer è a un bivio

Il Ceo di Yahoo!, la contestata Marissa Mayer, è a un bivio, probabilmente l’ultimo della sua carriera nel portale di Sunnyvale: ha dichiarato che Yahoo! esplora alternative strategiche per il core business, le attività Internet, mentre taglia il 15% della forza lavoro, pari a 1700 dipendenti.

yahoo-trimestrale_tagliL’Ad Marissa Mayer sta facendo pulizie in casa. Il bivio, di cui accennavamo all’inizio, è il seguente: non è ancora chiaro se le mosse servono per tenere Yahoo! a lungo termine o per trovare un potenziale acquirente. Ma il vero bivio è se Marissa Mayer, il sesto Ceo in 7 anni, dopo aver speso 2 miliardi in più di 50 acquisizioni, possa continuare a rimanere al timone dell’azienda californiana con 20 anni di storia: in ogni caso, ha ridimensionato Yahoo!, rendendola più piccola del 42% rispetto al 2002.

Si tratta del primo segnale della possibile cessione delle attività online di Yahoo!: essenzialmente, sito web, email e ricerca online. Fra gli acquirenti, potrebbe essere interessata Verizon, che già a acquisito Aol per 4.4 miliardi di dollari: aggiungerebbe ad Aol altri 170 milioni di utenti. Il business dei Mavens (Mobile, video, native e piattaforme social) si stima che possa generare 1.8 miliardi di dollari di fatturato nel 2016.

La ristrutturazione comprende la chiusura di uffici in cinque posti e la vendita di asset non strategici, come brevetti e real-estate, per recuperare fra 1 e 3 miliardi di dollari.

Il titolo ha perso il 36% negli ultimi 12 mesi.

Il fatturato è salito da 1.25 a 1.27 miliardi di dollari in un anno, ma sotto le attese. I profitti, esclusi i costi, si attestano a 13 centesimi per azione.

Secondo Mayer, i tre pilastri di Yahoo!, descritta come una sedia a tre gambe, sono: la ricerca, la Web mail e Tumblr, la piattaforma di blogging acquisita nel 2013. Il portafoglio è stato semplificato in 4 aree: news, sport, finanza e lifestyle.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore