Esprinet positiva, guarda avanti

AziendeMercati e Finanza

Il primo trimestre dell’anno si è chiuso con un fatturato consolidato pari a
circa 585 milioni di euro, in crescita del 14% rispetto all’analogo periodo del
2005.

Cauta nelle previsioni dopo l’avvio dell’anno con una crescita nell’ordine del 14%. Esprinet si aspetta per l’intero 2006 un tasso di crescita dei ricavi consolidati inferiore rispetto a quello rilevato nel primo trimestre, non ritenendo sostenibili per le attività italiane le attuali favorevoli condizioni del mercato e scontando inoltre i deboli risultati raggiunti nel primo trimestre 2005. I ricavi consolidati dovrebbero attestarsi tra 2.245 e 2.285 miliardi di euro, +6% rispetto al 2005, con un Ebit di 81-84 milioni di euro. Gli utili netti sono attesi in crescita, tra 42-44 milioni di euro, pari all’1.9% dei ricavi stimati. L’azienda sta valutando alcuni progetti che dovrebbero generare un giro d’affari di circa 800 milioni di euro in Spagna e Italia, ma rimane vaga sui tempi di realizzazione e sulle probabilità che essi vadano a buon fine. Positive le previsioni delle controllate Comprel e Monclick. La prima, che si occupa di distribuzione di componenti microelettronici, avrà una crescita significativa, sia organica sia tramite acquisizioni di operatori locali. Monclick, dal canto suo, attiva nel mercato della vendita di prodotti di elettronica di consumo ed elettrodomestici, dovrebbe chiudere l’esercizio in corso con una consistente riduzione delle perdite e raggiungere il break-even reddituale già nel corso del 2007.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore