Esprinet: segmento retail in sofferenza, in ripresa quello business

AziendeMercati e Finanza

Negli ultimi mesi del 2007 il distributore ha tracciato un quadro altalenante
del parco commerciale. Tuttavia Esprinet ritiene conseguibili gli obiettivi di
redditività comunicati lo scorso maggio

I risultati registrati nel primo semestre 2007 sono sostanzialmente in linea con le assunzioni e previsioni sottostanti ai target 2007-09 del Piano Strategico presentato da Esprinet sul finire di maggio 2007. In particolare, le attuali condizioni di mercato e il posizionamento competitivo di Esprinet nel mercato domestico continueranno a sostenere i risultati delle attività italiane nella seconda metà dell’anno corrente, anche grazie al positivo contributo riveniente dall’acquisizione di Actebis la cui integrazione operativa è stata conclusa già nei primissimi mesi del 2007 e che è stata infine incorporata con efficacia del 1° ottobre 2007.

Per quanto riguarda le attività spagnole, nonostante il sostanziale protrarsi di una situazione non ancora normalizzata a valle delle difficoltà che hanno fatto seguito alla riorganizzazione operativa di Esprinet Iberica e al cambiamento dei sistemi informativi, il Gruppo rimane fiducioso in ordine alle capacità di recupero di quote di mercato nell’ultima parte dell’anno, tipicamente contraddistinta da una marcata stagionalità.

Dal punto di vista commerciale, negli ultimi mesi si segnala una persistente sofferenza sul segmento “retail” mentre il canale “business” sta mostrando segni di buona ripresa, sebbene il recupero dei grandi VAR-Value Added Reseller non sia ancora completato. Il comparto dei rivenditori medio-piccoli appare già in crescita sull’anno precedente, grazie anche alla ormai completata messa a regime della piattaforma e-commerce. Tutto ciò considerato, Esprinet ritiene tuttora conseguibili gli obiettivi di redditività comunicati lo scorso maggio con riferimento alla parte bassa dell’intervallo di redditività (? 89 milioni di EBIT e ? 47 milioni di utile netto).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore