Europa: Sony blocca importazioni da Lik-Sang

E-commerceMarketing

L’Alta Corte inglese ha stabilito che sono illegali le vendite della Psp
giapponese in Europa

Londra (UK). S ony Computer Entertainment Europe (Scee) e Sony Computer Entertainment Inc. (Scei) hanno ottenuto dall’Alta Corte inglese la vittoria in una causa contro l’azienda importatrice delle Psp, Lik-Sang.

La vendita delle Playstation Portable della Sony effettuata dalla Lik-Sang, pertanto, è illegale. Sony ha adito la Corte ad agosto 2005, quando iniziarono le vendite di consolle giapponesi nel mercato inglese. In quel modo, secondo la ricostruzione della casa nipponica, l’attività economica della Lik-Sang avrebbe interferito negativamente sugli interessi della Sony. “La legge è chiara; l’importazione parallela (c.d. grey importing, n.d.a.) di Ps2, Psp o Ps3 nell’Unione Europea, senza l’espresso consenso della Sony, è illegale. Per questo motivo utilizzeremo tutti gli strumenti legali possibili per contrastare questa attività dei retailers”, ha commentato un portavoce della Sony. Questa situazione penalizza ulteriormente gli appassionati utilizzatori delle game-consolle, soprattutto considerato l’imminente lancio della PlayStation 3, che non potrà essere acquistata tramite questo tipo di importatori, fuori dallo Stato di residenza.

StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore