European Mobility Forum tira le somme

Aziende

L’evento è stato un occasione di dialogo e confronto per i principali esperti
nel campo della mobilità

A European Mobility Forum, evento promosso da Camera di commercio di Torino, Fondazione Torino Wireless e IDC, i maggiori fornitori di tecnologie a supporto della mobilità sostenibile hanno dato il loro contributo offrendo alle aziende utenti e agli operatori di canale soluzioni per l’implementazione in azienda delle applicazioni di infomobilità. Per la Fondazione Torino Wireless, il Direttore Claudio Giuliano, ha dichiarato: il bilancio del Forum è certamente positivo, sia dal punto di vista dei temi affrontati che delle soluzioni tecnologiche esposte. Alla conferenza di apertura e negli appuntamenti della seconda giornata gli oltre 800 visitatori, fra manager, ricercatori e addetti ai lavori, hanno avuto modo di conoscere le soluzioni mobile e le tendenze del mercato, così come sono ipotizzate da grandi player come BlackBerry, Cisco, IBM, Orange Business Services e Palm, ma anche di scoprire prodotti e servizi all’avanguardia sviluppati da piccole realtà molto innovative e dinamiche. Un mix di grandi e piccole aziende che ha reso ancora più interessante l’evento, anche per gli stessi espositori. Qui di seguito alcune rappresentative ed innovative soluzioni che hanno attratto l’attenzione dei partecipanti e alcuni significativi temi emersi nel corso del brokerage. Con Blue&me Nav, frutto dell’accordo fra Centro Ricerche Fiat e Microsoft, l’automnobile ha acquistato una sesta porta: la piattaforma telematica aperta e sempre aggiornabile con nuovi contenuti per ?Infoteinment? e predisposta a soluzioni innovative per servizi di SOS, informazioni sul traffico o per relazionarsi con le compagnie assicurative, che consente di connettere il proprio telefono e gestire la rubrica personale a bordo, sfruttare le funzioni di riconoscimento vocale universale per telefonare e ascoltare gli SMS ricevuti senza dover mai staccare le mani dal volante, e ascoltare la musica connettendo il lettore mp3 direttamente alla porta USB, la cosiddetta ?sesta porta? dell’auto per la comunicazione semplice ed efficiente con l’esterno. Webon4 porta all’European Mobility Forum la sua esperienza nel mondo informatico con un particolare orientamento al WEB e alle tecnologie wireless: Webon4 ha proposto una soluzione domotica, anche grazie al sostegno di Piemontech e alla collaborazione dell’Istituto Superiore Mario Boella, denominata FreeDHOME e che coniuga videosorveglianza e domotica attraverso applicazioni evolute che garantiscono semplicità di installazione di utilizzo. Sistemfamily.one è stato concepito come un sistema di controllo per i neo patentati: più che un controllo però è inteso come una forma di accompagnamento e di tutela per questa particolare categoria di automobilisti. Altri tem,i affrontati: accessibilità e mobilità in IBM, Mobilità: dalla gestione tattica a quella strategica, Convergenza e mobilità.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore