Eurostat, italiani a digiuno di Internet

NetworkProvider e servizi Internet

Anche la Slovenia supera il Belpaese: peggio di noi soltanto Grecia, Cipro e Portogallo

Non è roseo il Rapporto Eurostat. Un dato sopra tutti gli altri la dice lunga e raggela tante statistiche degli ultimi mesi: due terzi degli italiani non ha mai impiegato Internet. I n Europa stanno peggio di noi solo a Grecia, Cipro e Portogallo. In dettaglio, risulta che nel primo trimestre del 2005 il 62% degli italiani non si è mai connesso in Rete (in contro tendenza alla media europea del 43%). Inoltre solo un modesto 28% si collega almeno una volta a settimana. A navigare di meno sono le donne (il 67% è a digiuno di Web). Il Digital divide quindi esiste ancora, nel nostro Paese, e è ancora rosa, declinato al femminile (anche questo in contro tendenza rispoetto al mondo occidentale). Infine,la Slovenia è in vantaggio sull’Italia nella classifica di utilizzo della Rete e di diffusione della banda larga (al 19% contro il 13% in Italia). Nell’Ue a 25 la media dell’accesso a Internet nelle famiglie e della diffusione della banda larga è rispettivamente del 48% e del 23%. Nonostante i progressi italiani dell’ultimo triennio, c’è ancora molto da fare.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore