Eurostat misura lo stato del Divario Culturale italiano

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
GoDaddy verso l'IPO, la seconda dopo il 2006

I cyber navigatori italiani sono inferiori a quelli europei: quattro italiani su dieci sono a digiuno di Web

In Italia servirebbe una trasmissione, come quella storica di Alberto Manzi, una versione aggiornata di “Non è m@i troppo tardi” per alfabetizzare alla telematica i cittadini italiani. Da Eurostat emerge che quattro italiani su dieci fra i 16 e i 74 anni non hanno mai navigato sul Web. Quattro italiani su dieci sono a digiuno di Internet, siti Web e social media. Più di 100 milioni su mezzo miliardo di europei non ha mai navigato in Rete. Secondo il Boston Consulting Group, il Fattore Internet ha contribuito al PIL di Uk, Danimarca e Svezia fra il 5.8 e il 7.2%. Germania e Francia dominano nell’e-commerce in Europa (con l’80% di acquirenti online), mentre Romania e Bulgaria sono fanalini di coda nel Vecchio Continente.

Nell’ Unione europea solo il 24% degli europei afferma di non aver mai navigato sul web. Arranca anche la PA Digitale: nell’ultimo anno si ferma al 13% la percentuale di italiani che si è collegato con i siti della ”burocrazia online”, contro il 28% nell’Ue. Solo il 27% degli italiani ha effettuato shopping online, contro il 58% di utenti di e-commerce nella Ue.

A colmare il cultural divide italiano, ci penserà invece il progetto Navigare Insieme di Telecom Italia: ”Internet fara’ al Paese quello che la tv ha fatto in Italia negli anni ’50 e ’60”, ha affermato il presidente di Telecom Italia Franco Bernabe’. I giovani insegneranno ai nonni a usare il Pc. Il progetto è promettente: il 12% degli over 60 sostiene che Internet è  irrinunciabile, il 10% già si connette alla Rete, il 20% ha deciso di imparare a navigare. Grazie a questi progetti, l’Italia potrà colmare il suo gap con il resto d’Europa. “Abbiamo una infrastruttura di banda larga che ha una copertura netta della popolazione dell’88% e lorda al 97%, con una differenza tra lorda e netta che deriva solo dalla velocita’. A fronte di questa copertura che e’ molto importante e non dissimile a quella degli altri Paesi, abbiamo una penetrazione dell’Adsl del 59%, quindi un terzo della infrastruttura e’ sottoutilizzata. E poi la domanda non cresce piu‘” lo ha detto il presidente di Telecom Italia Franco Bernabè.

Internet
Eurostat: 4 italiani su 10 non hanno mai navigato in Rete
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore