Expo 2015, Milano incassa l’ok definitivo

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e Finanza
0 0 Non ci sono commenti

Milano riceve l’investitura ufficiale dell’assemblea generale del Bureau des Expositions. Expo 2015 sarà a Milano

Milano ha ottenuto l’investitura ufficiale dell’assemblea generale del Bureau des Expositions: il capoluogo lombardo sarà la sede ufficiale dell’Expo 2015. Dunque Milano organizzerà l’edizione 2015 dell’Esposizione universale, mettendo fine alla marea di polemiche degli ultimi mesi.

Ora Expo 2015 può voltare pagina (dopo le brutte figure e i ritardi collezionati finora) e aprire quella “fase più operativa“, auspicata più volte e ancora rimasta nel limbo.  Il masterplan di Expo 2015 presentato solo pochi mesi fa è lì che aspetta. Il sindaco di Milano, Letizia Moratti,e il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, si sono detti soddisfatti dell’Ok di Parigi all’Expo 2015 a Milano.

A questo punto tutti si agurano che l’Expo 2015 non debba essere considerato solo un evento a sè stante ma il punto di svolta a sostegno del territorio e dell’economia delle città. Stefano Belviolandi su ITespresso.it scriveva nei mesi scorsi: “Milano non ha bisogno di una seconda fiera campionaria e nemmeno l’Expo 2015 deve essere, per la città meneghina, solo un ‘mercatino’”.

Milano è una città capace di disegnare il futuro. Lo è sempre stata, per la sua capacità di elaborare nuove idee, per la sua vocazione all’internazionalità, per la sua volontà di mettere a disposizione il proprio capitale di innovazione, di ricerca, di creatività, di cultura, di volontariato“, ha concluso al Bie Letizia Moratti, sindaco di Milano e commissario straordinario di Expo.

Credit: Expo2015.org
Credit: Expo2015.org
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore