F-Secure apre la stagione autunnale delle suite di sicurezza in versione 2009

firewallSicurezzaSoluzioni per la sicurezza

Repo (F-Secure): vediamo un po’ di consolidamento, mentre ogni player sta cercando la sua strada

Il via alla danza delle presentazioni delle versioni 2009 delle suite di protezione e navigazione sicura su Internet era stato dato in maniera precoce, prima della pausa estiva, da Kaspersky, Ora però nel mese di settembre in Italia si entra nel vivo degli annunci. A rompere il ghiaccio ci ha pensato F-Secure con la sua I nternet Security 2009, accompagnata da una versione ristretta che comprende solo la protezione antivirus e con una versione per home server che protegge in modo automatico tutti i dati presenti su Windows Home Server.

In F-Secure hanno fatto della velocità di scoperta delle nuove minacce – in sostanza nella analisi dei file eseguibili potenzialmente pericolosi, senza ricorrere al più lenta scansione dei file affidata alle firme residenti sul pc – l’arma di punta della nuova versione della suite applicativa. Il cuore tecnologico della nuova scansione in tempo reale porta il nome di Deepguard.

La versione 2, che fa la sua comparsa nella suite 2009, affida la prima protezione a una richiesta ai server dei data center di F-Secure di verificare la bontà del file e di analizzarne il comportamento. Se il file contiene malware il produttore assicura” una protezione completa nel giro di 60 secondi”. Nel caso di altre minacce la difesa tradizionale di secondo livello con scansione delle signature, ecc, viene affidata alla versione precedente di Deepguard , comunque sempre presente sul pc. D’altra parte nei piani di F-Secure , il pc dell’utente diventa ( se il consumatore stesso ne dà l’assenso) anche una sonda locale per la rete mondiale di analisi e sorveglianza costituita dai data center sparsi per il mondo.

Come ha spiegato Miska Repo, country manager della società finlandese in Italia , i dati di velocità della nuova versione della suite di sicurezza ( che riguardano anche la velocità di caricamento del software al momento dello startup del pc ) sono statti certificati in anteprima in un test di confronto sulla nuova versione condotto nei laboratori di AV-test.org. ( http://www.virusbtn.com/news/2008/09_02 ).

Ma Repo ha indicato per il consumatore più attento anche la strada dei tool che la sua società fornisce gratuitamente online. Il primo , già noto, si chiama Health Check e compie un controllo sulle applicazioni di terze parti presenti nel computer e sul loro grado di aggiornamento nelle patch per la sicurezza. Il secondo ( Web Trail), disponibile a brevissimo, visualizzerà su una mappa mondiale le connessioni effettuate dal pc nella giornata , con informazioni su cookies e pacchetti Ip.

Commentando in generale lo stato del mercato della sicurezza IT per l’utenza privata e le aziende piccolissime – che in definitiva“ si comportano spesso come un comune consumatore”acquistando il prodotto da scaffale o oppure online , anche da un provider – Repo ha difeso la politica commerciale della sua azienda, non mancando di concordare che la “ guerra dei prezzi”tra i produttori , particolarmente virulenta in Germania, non è ancora finita. Il mercato vede da un lato i tre grandi della sicurezza tenere le loro posizioni o subire erosioni , mentre , tra i produttori di secondo livello, stanno cercando di allargare le loro quote di mercato in maniera aggressiva nuovi entranti con prodotti anche di qualità:“ Vediamo un po’ di consolidamento, mentre ogni player sta cercando la sua strada”.

Sul fronte della sicurezza in mobilità , su cui pure F-Secure ha da sempre una sua offerta, , nell’opinione di Repo non sembrano ancora all’orizzonte grandi rischi per smartphone vecchi e nuovi. F-Secure lavora sia con i produttori di terminali mobili, da Nokia a Ericsson , sia con gli operatori di telecomunicazioni.

A questo proposito F-Secure ha dichiarato imminente un annuncio di collaborazione con un provider italiano.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore