F-Secure chiama i partner per raggiungere le Pmi

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza

La società sta attivando Protection Service for Business, servizio per la sicurezza che coinvolge direttamente i partner e proposto in versione Standard e Advanced

L’obiettivo è proteggere Pc e laptop aziendali dalle minacce provenienti da Internet. Per raggiungerlo, F-Secure propone cinque moduli: antivirus, antispyware, antispam, prevenzione delle intrusioni e dai malvare nascosti (rookit). Stiamo parlando di Protection Service for Business (PBS)

, un servizio per le aziende piccole e medie (fino a 100 postazioni di lavoro) che sarà veicolato attraverso i rivenditori.

Da lungo tempo stiamo puntando sulla sicurezza gestita – ha spiegato Miska Repo, country manager di F-Securee stiamo già lavorando con service provider che offrono questo tipo di servizio al mercato consumer. Siamo anche presenti sul mercato business con grossi Isv e alcuni Internet Service Provider. Quest’anno abbiamo deciso di puntare anche sul canale tramite la security as a service”.

Il nuovo servizio, che intende rendere sicuri Pc, portatili e file server, sfrutta tutti i prodotti realizzati da F-Secur e. “La parte di gestione hosted è però a carico nostro – ha precisato Repo -. Questo permette all’utente di non installare nulla sul server e quindi di non farsi carico della sicurezza. Tutti gli aggiornamenti del software e del database dei virus sono automatici”.

Protection Service for Business

viene porposto in due versioni: Standard, che è gestita dall’utente, e Advanced che vienere gestita dal Partner, il quale può diventare un service provider di sicurezza. ”Grazie a questa soluzione, viene offerta al rivenditore un’ulteriore opportunità di business. Può infatti aggiungere al proprio portafoglio di servizi anche la sicurezza gestita, un vero valore aggiunto per gli utenti finali che non intendono farsi carico in prima persona della gestione della security”.

L’iniziativa Protection Service for Business non intende essere esclusiva, nel senso che si rivolge sia agli attuali partner della società sia a eventuali nuovi reseller e Var.

“Stiamo presentato ora la soluzione al canale attraverso dei roadshow – ha concluso Repo – mentre il lancio per l’utente finale è previsto per il periodo gennaio-febbraio 2008.In questi giorni abbiamo iniziato anche il training per la versione Advanced in quanto, per poter vendere la soluzione, il partner deve conseguire una certificazione attraverso corsi tecnici e commerciali. In collaborazione con i nostri distributori Sidin, Symbolic e Computerlinks, stiamo invece organizzando dei webseminar commerciali”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore