F-secure chiede a Icann domini .safe per il banking online

NetworkProvider e servizi Internet

Contro phishing e truffe in Rete, arriva la proposta dei domini sicuri

Icann guarda al phishing, altro che al porno sul Web. Messa una croce sui domini sexy .xxx, Icann può guardare avanti ai domini sicuri: la proposta arriva da F-Secure , vendor di sicurezza. I domini sicuri (.safe o .sure) potrebbero essere un baluardo per il banking online, per porre fine alle truffe online e alla piaga del phishing. F-secure infatti suggerisce a Icann di dare vita a nuovi suffissi Internet per offrire sicurezza al banking in Rete, evitando a utenti sprovveduti oppure distratti di far clic su link fasulli, che cioè non appartengono al circuito di istituzioni finanziare autentiche. I domini sicuri equivarrebbero a più sicurezza in Rete, e quindi più fiducia nel banking online e nell’e-commerce: i motori del Web.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore