F-Secure supporta la tecnologia Microsoft

Aziende

F-Secure società finlandese specializzata nello sviluppo di software antivirus, ha annunciato il supporto di Network Access Protection di Microsoft

La tecnologia Network Access Protection si traduce in un insieme di tecnologie che consente agli amministratori di rete di attivare policy di sicurezza per workstation e sistemi portatili e accedere in modo sicuro alle reti aziendali. F-Secure offrirà supporto per le funzionalità di Network Access Protection all’interno della soluzione F-Secure Anti-Virus Client Security, permettendo agli amministratori di rete di proteggere le reti aziendali da virus attraverso l’isolamento delle macchine con impostazioni di sicurezza obsolete. F-Secure Anti-Virus Client Security è stato ideato per proteggere i desktop aziendali dalle moderne minacce sempre più complesse. Il prodotto offre infatti una protezione esclusiva da virus, hacker, worm e dall’uso di software di rete che potrebbe violare le policy di sicurezza aziendale. Per gli amministratori di rete, l’aggiornamento del software presente sulle workstation è diventata una delle sfide maggiori, in quanto il periodo di tempo che trascorre tra il rilascio di una patch di un sistema operativo e un possibile attacco che ne sfrutta le vulnerabilità è diminuito drasticamente negli ultimi anni e, di conseguenza, il tempo a disposizione per aggiornare gli host si riduce di giorno in giorno. Network Access Protection di Microsoft è una tecnologia che effettua il controllo automatico della conformità alle policy delle workstation e dei notebook che cercano di connettersi alla rete. In caso di non rispondenza ai requisiti previsti dalle policy, l’host che si connette avrà un accesso limitato alla rete finché non sarà completamente conforme. Ad esempio, se un portatile con definizioni di policy obsolete si connette a una rete aziendale viene temporaneamente posto in una rete limitata, fino a quando non avrà scaricato le definizioni aggiornate. La versione iniziale di Network Access Protection sarà disponibile con “Longhorn”, nome in codice della nuova versione del sistema operativo Windows Server.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore