Facebook acquisisce 750 brevetti da Ibm

AziendeMarketingSocial media
Facebook compra Glancee

I brevetti, acquistati da Ibm, coprono varie tecnologie come software e networking. Serviranno a Facebook per difendersi dalle accuse di Yahoo!

Dopo la causa per violazioni di brevetti intentata da Yahoo! a pochi mesi dall’IPO, Facebook mette le mani avanti: compra un pacchetto di 750 brevetti da Ibm. Ibm è la regina dei brevetti, con  6.180 brevetti depositati solo un anno fa. Un affare da centinaia di milioni di dollari, secondo Bloomberg. In effetti Facebook aveva soltanto 160 brevetti, con il nuovo asset arriva a circa 900. Il social network, guidato dal Ceo Mark Zuckerberg, si augura che armandosi di proprietà intellettuale, possa utilizzare i brevetti acquisiti in fase difensiva nelle cause per violazioni.

I brevetti, acquistati da Ibm, coprono varie tecnologie come software e networking. Con questa mossa cresce il portafoglio di Facebook che include 56 brevetti e 503 applicazioni di brevetti. Il social network di Menlo Park è stato accusato da Yahoo! della violazione di brevetti riguardanti: Internet privacy, advertising e condivisione informazioni.

Facebook, che conta su 4 miliardi di dollari di ricavi nel 2011, ha annunciato una linea di credito da 5 miliardi di dollari, che va a rimpiazzare la linea revolving da 2.5 miliardi di dollari, e che sarà usata per working capital ed altri utilizzi generali aziendali. Il social network da 850 milioni di utenti scommette su un’IPO da record (fra i 75-100 miliardi di dollari) per ottenere 5 miliardi di dollari.

Facebook acquista brevetti da Ibm
Facebook acquista brevetti da Ibm
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore