Facebook acquista QuickFire

AcquisizioniAziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
L'impatto di Facebook nell'economia italiana
1 1 Non ci sono commenti

QuickFire, startup specializzata in tecnologia video, permette di vedere video in alta qualità in condizione di scarsa banda larga. L’acquisizione da parte di Facebook

Facebook acquisisce QuickFire, startup specializzata in tecnologia video. QuickFire permette di vedere video in alta qualità in condizione di scarsa banda larga. I termini dell’acquisizione non sono stati resi noti. Ma i video sono sempre più al centro del social network di Menlo Park, dopo che i video visti su Facebook hanno superato il miliardo di views al giorno dal giugno scorso.

Facebook propone agli inserzionisti più pubblicità video nei newsfeed. Secondo eMarketer, il mercato dell’online-video advertising è stimato in crescita del 30 per cento da 6 miliardi di dollari del 2014 a quota 7.8 miliardi di dollari nel 2015. Si tratta di una frazione rispetto ai 70.1 miliardi di dollari del mercato della pubblicità televisiva. Tuttavia per il sito guidato dal Ceo Mark Zuckerberg il video advertising rappresenta un nuovo filone da cavalcare, per diversificare le entrate.

Da un report di Facebook emerge che i video nei news fedd sono aumentati di 3.6 volte nell’ultimo anno. I video postati dalle persone quotidianamente sono cresciuti del 75%. Più di un utente su due negli USA guarda almeno un video al giorno sul social network. Ma gli inserzionisti vogliono sapere come l’advertising video poi promuova le vendite. Ma Facebook, secondo eMarketer, è in grado di mettere Youtube sotto pressione. E con l’acquisizione di QuickFire, Facebook può espandere i video stream nei Paesi emergenti, dove scarseggia la banda larga.

Facebook acquista Quickfire
Facebook acquista Quickfire
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore