Facebook alza il velo sui libri contabili

AziendeMarketingMercati e FinanzaSocial media
Mark Zuckerberg, Ceo di Facebook, vuole Blackberry?

Ammonterebbero a 1,5 miliardi di dollari i finanziamenti raccolti. A investire sono stati Goldman Sachs e la russa Digital Sky Technologies

Facebook potrebbe sbarcare a Wall Street nell’estate del 2012. La quotazione è stata già valutata un’Ipo da 50 miliardi di dollari. L’esito finale per investitori e fondatore, il Ceo Mark Zuckerberg, rimane l’approdo in borsa. Probabilmente Facebook inizierà a preparare l’Ipo già a partire dall’aprile del prossimo anno, se sarà costretta dalla Sec.

Per il social netwok fondato in una stanza del dormitorio studenti di Harvard nel 2004, si tratta di una galoppata incredibile, in così breve tempo. La storia di Facebook assomiglia, per certi versi, a quella del suo “rivale” (nell’advertisg) Google.

Facebook, il social network con 650 milioni di utenti, ha già sorpassato Google negli Stati Uniti ed è terzo nel mondo. AdAge riporta che, secondo eMarketer, Facebook ha fatturato 1.86 miliardi di dollari di advertising nel mondo per il 2010, registrando un rialzo dell’86% rispetto al 2009 (740 milioni di dollari). La maggior parte dei ricavi, pari a 1.21 miliardi di dollari, è stata fatturata negli Stati Uniti. E il 60% di questo 1.21 miliardi di dollari proviene da piccole aziende. I video visti sul social network di Mark Zuckerberg sono oltre 2miliardi; i video caricati su Facebook sono invece 20 milioni.

Secondo eMarketer il Social gaming (come Farmville di Zynga) fatturerà il primo miliardo di dollari nel 2011.

Mark Zuckerberg a Web 2.0 Summit
Mark Zuckerberg a Web 2.0 Summit
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore