FaceBook apre agli sviluppatori di terze parti

Management

Altre aziende potranno costruire widget in stile Web 2.0 per il sito numero
due di social network

FaceBook apre agli sviluppatori di terze parti, per permettere a esterni di realizzare applicazioni o widget per il sito numero due di social network. Inoltre Facebook consentirà ad altri di aprire servizi di retail e di advertise sul sito. Lo ha annunciato il fondatore e CEO Mark Zuckerberg. FaceBook sposa una strategia agli antipodi di MySpace, che punta sulla chiusura. MySpace non consente a nessuno tranne che a MySpace di mettere inserzioni sul sito. Facebook/f8 sarà la piattaforma per creare applicazioni Web 2.0 per il social computing.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore