Facebook apre Messenger all’e-commerce

E-commerceMarketing
Facebook apre Messenger all'e-commerce
3 7 Non ci sono commenti

All’interno della conversazione appare il pulsante “Compra ora” che condurrà gli utenti di Facebook Messenger all’area di pagamento, dove inserire le informazioni di fatturazione e recapito, senza senza abbandonare l’app di messaggistica. Grazie ai chat-bot

Nelle chatbot create in Messenger, il social network sta introducendo il supporto ai pagamenti elettronici. L’apertura di Messenger all’e-commerce era stata annunciata a Facebook F8, la conferenza sviluppatori dello scorso aprile. Facebook sta collaborando con Visa e MasterCard, e con società di gestione dei pagamenti come Braintree e Stripe.

All’interno della conversazione appare un pulsante “Compra ora” che condurrà gli utenti di Messenger all’area di pagamento, dove inserire le informazioni di fatturazione e recapito, senza senza abbandonare l’app di messaggistica. Ai clienti è concesso pagare direttamente all’interno di Messenger, senza uscire dall’app per inserire le loro credenziali. Sul blog si legge: “Le aziende hanno la possibilità di vendere prodotti e servizi ai loro clienti direttamente da Messenger. I clienti possono effettuare il check out con pochi click. I messaggi con la possibilità di pagamento sono al momento in beta, li stiamo testano con alcuno clienti, mentre lavoriamo a un rilascio più esteso”.

Facebook apre Messenger all'e-commerce
Facebook apre Messenger all’e-commerce

I servizi di messaggistica si stanno evolvendo con i chatbot, sistemi in grado di simulare una conversazione reale con interlocutori reali dall’altra parte dello schermo.

A F8, Facebook aveva svelato Bots on Messenger, una piattaforma tramite a quale le aziende sarebbero in grado di fornire servizi di assistenza clienti o di supporto, e aveva offerto una demo sulle potenzialità di e-commerce.

I Chat-bots rappresentano la nuova frontiera di Facebook: il social network con 1,6 miliardi di utenti conta già 30 partner per usare i bots su Messenger. Le “chatbots“ simulano conversazioni uno-a-uno fra utenti ed aziende, con l’obiettivo di rafforzare il servizio clienti e le transazioni enterprise.

Messenger aspira a diventare un importante traino per l’e-commerce: comunicare con il business permette di ottimizzare gli acquisti online, grazie all’intelligenza artificiale e al machine learning.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore