Facebook batte le stime, grazie al Mobile

AziendeMarketingMercati e FinanzaPubblicitàSocial media
Facebook batte le stime, grazie al Mobile
0 0 Non ci sono commenti

L’ultima trimestrale di Facebook conferma la riuscita svolta Mobile del social network. Oltre metà dell’advertising è generato dal Mobile

Facebook archivia l’ultimo trimestre con oltre metà dell’advertising generato dal Mobile, dimostrando di aver impresso la svolta che tutti aspettavano da un anno. Wall Street è soddisfatta dell’accelerazione di Facebook, che ha riportato la trimestrale più forte dell’ultimo biennio.

Il fatturato di Facebbok è aumentato del 63% a 2.59 miliardi di dollari, mentre i profitti – escluse le spese – si attestano a 31 centesimi per azione. Il social network di Menlo Park batte le stime. Le entrate nette si sono moltiplicate per otto volte, passando da 64 milioni di dollari, o 3 centesimi per azione, a 523 milioni (pari a 20 centesimi per azione).

Il Ceo di facebook Mark Zuckerberg, che fondava uil social network meno di un decennio fa, ha trascorso l’ultimo anno ad introdurre nuove modalità d’advertising per gli inserzionisti, ma limitando le pubblicità sul News Feed, per non alienarsi la simpatia degli utenti. Il prezzo degli spot è in crescita del 92% rispetto all’anno precedente.

Secondo EMarketer, dal 2015, si stima che Facebook raggiungerà il 9%, rispetto al 5.9% del 2012, mentre Twitter crescerà dallo 0.6% al 2.2%.

Il titolo di Facebook è cresciuto del 12% a 59.98 dollari: il valore del titolo è raddoppiato in un anno. Il sito conta 1.23 miliardi di utenti attivi mensili, in crescita del 16% rispetto a un anno fa, con 945 milioni di essi che si connettono da Mobile. L’unico nèo è che Facebook sta perdendo la popolarità fra i teenager, che magari preferiscono Instagram o Snapchat, tanto che Facebook aveva offerto 3 miliardi di dollari – rifiutati – per acquisire Snapchat. Ma Instagram appartiene a Facebook, dunque per ora il problema della fuga dei giovani non è così impellente.

Mark Zuckerberg (Facebook): Oltre metà dell'advertising è generato dal Mobile
Mark Zuckerberg (Facebook): Oltre metà dell’advertising è generato dal Mobile
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore