Facebook e Web 2.0 salvi: cancellato l’emendamento D’Alia

Autorità e normativeNormativa

Il controemendamento Cassinelli fa tirare un sospiro di sollievo al social network Facebook e al Web 2.0 italiano. Bavaglio digitale scongiurato

Il Parlamento ha azzerato il pericoloso emendamento D’Alia, il subdolo art. 60 del DDL n. 2180, come aveva promesso l’ Intergruppo Parlamentare 2.0 alla sua nascita. Facebook e il Web 2.0 italiano tirano un sospiro di sollievo.

Altroconsumo aveva pubblicato un video esauriente contro il bavaglio digitale, ovvero contro l’emendamento D’Alia : il parlamentare Roberto Cassinelli ha già proposto un emendamento all’emendamento, per esonerare gli Internet provider da nuovi doveri; in attesa dell’approvazione del contro-emendamento, Altroconsumo pubblica il suo video per evitare che la Rete italiana precipiti in un anacronistico medioveo digitale.

Facebook e Google Italia avevano attaccato l’emendamento D’Alia al Ddl sicurezza, con interrogativi pesanti: “Chiudereste una ferrovia, se una sola stazione è presa di mira dai vandali?“.

Leggi l’Analisi: L’ombra del Ddl sicurezza su Facebook e Youtube in Italia

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore