Facebook guarda all’e-commerce e ai pagamenti online

E-commerceMarketing

Aspettando la quotazione a Wall street, Facebook si avvia sulla strada della monetizzazione: il Ceo del popolare sito di social network dice che la privacy è obsoleta e con Facebook Payment Operations studia i pagamenti online

La prossima frontiera di Facebook, avviato sulla strada dell’ Ipo (la quotazione a Wall Street), si chiama Facebook Payment Operations. La monetizzazione della vasta popolarità derivante da oltre 350 milioni di utenti online, passa non solo dagli accordi con i motori di ricerca (Google e Microsoft Bing) per il search in tempo reale (indicizzando i contenuti, porima privati, ora resi pubblici per chi accetta); ma passa anche dalla porta dei pagamenti online: insomma, l’e-commerce.

Il social network sta cercando un ” Payment Operations Strategist ” per lavorare con il team di Product and Engineering, per realizzare strumenti e sistemi “a servizio di utenti e inserzionisti”, ma anche uno specialista di risk management con base a Dublino. Facebook ha insomma in mente operazioni di fatturazione, pagamenti e sicurezza nel mercato Emea.

Come sostettavamo l’addio alla privacy di Mark Zuckerberg, era solo un’accelerazione verso la monetizzazione del business. Per la Francia, sarà un’occasione in più per puntare sulla Google Tax da estendere anche a Facebook.

Leggi: È di Mark Zuckerberg il requiem della Privacy

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore