Facebook muove i primi passi nell’e-commerce

E-commerceMarketingNetwork
Facebook permette di inviare regali veri tramite il Diario

Per spingere il fatturato, Facebook introduce una funzionalità di shopping online. Gli utenti possono acquistare ed inviare doni agli amici senza uscire dalla Timeline. Il servizio svelato alla vigilia del Grand Tour di Mark Zuckerberg in Europa

L’amicizia non è solo virtuale, ma a volte ha risvolti nel mondo reale. Facebook permette di spedire regali veri tramite il Diario. La nuova funzionalità è stata introdotta per trovare un altro modo di monetizzare la TimeLine. Facebook infatti sta cercando nuovi modi per far crescere il fatturato, dopo la “stroncatura” ricevuta da Barron’s (per la società il titolo vale al massimo 15 dollari) e l’ultimo crollo a Wall Street. Gli utenti possono acquistare ed inviare doni agli amicisenza uscire dal social network.

Fra i doni spiccano i pasticcini di Magnolia Bakery, gli animalini di peluche di Gund, le cartoline e le tazze di caffé di Starbucks, occhiali di Warby Parker. Secondo Reuters, si tratta di un primo passo nell’e-commerce. Quattro mesi dopo la travagliata IPO, Facebook compie la prima vera mossa per trovare un nuovo potenziale filone di ricavi.

Nonostante i tentativi di diversificare nel passato, Facebook è tuttora un’azienda che prevalentemente vive di advertising online. E, visto che Google sta per superare Facebook nel mercato banner (dove il social network aveva messo la freccia su Yahoo!), è giunta l’ora di diversificare i business seriamente. Nel secondo trimestre l’80% dell’1.18 miliardi di dollari di fatturato proveniva dalla pubblicità, mentre il 15% derivava dai giochji di Zynga (Farmville, Cityville eccetera).

Facebook, che può archiviare dati delle carte di credito, terrà per sè una quota sulle vendite. La percentuale varierà in base agli acquisti compiuti dagli utenti presso i vari partner. Il social network di Menlo Park è prossimo al giro di boa del miliardo di utenti, e vede nelle transazioni commerciali (da quelle micro allo shopping da centinaia di dollari) una nuova opportunità.

I piccoli doni entreranno nella social routine? Oggi Facebook rappresenta uno dei più efficaci modi per comunicare. Alla dichiarazione d’amore in chat, si potrà affiancare o sostituire l’invio di un classico mazzo di fiori. Quando qualcuno scriverà “ti devo un caffé”, non avrà più scuse, se il caffé è davvero servito con un click. Il precedente esperimento di scambio doni virtuale venne chiuso nel 2010. Ma ora gli utenti che fanno regali, potranno seguire l’iter del pacchetto, accompagnato da un biglietto personalizzabile con il logo di Facebook, sapere se è stato ricevuto. Chi riceve il regalo può cambiare, a costo zero, colori o misure degli oggetti avuti in un dono. Il test del servizio sarà disponibile negli USA, inizialmente via app Android. La strategia è Mobile e farà piacere agli investitori.

Il nuovo servizio è stato svelato alla vigilia del grand tour del Ceo Mark Zuckerberg in Europa. Il primo ottobre Zuckerberg incontrerà il premier Dmitri Medvedev e il suo vice. Lo riporta Forbes, ricordsndo che la russa Digital Sky Technologies è un investitore di Facebook della prima ora, con il 5,5% delle azioni. Nel Paese Zuckerberg visiterà il polo dell’innovazione Skolkovo, che la Russia vuol trasformare in una Silicon Valley cirillica.

Conosci a fondo i social network? Rispondi con un QUIZ!

Quanto conosci le imprese high-tech quotate in borsa? Mettiti alla prova con un QUIZ

Quali sono i CEO più famosi? Scoprilo con un QUIZ?

Facebook permette di inviare regali veri tramite il Diario
Facebook permette di inviare regali veri tramite il Diario

 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore