Facebook oscura la pagina di Gay.tv

Marketing

La pagina del webmagazine GAY.tv è stata rimossa dal social network unitamente ai profili dei quattro amministratori e redattori della testata

La pagina Facebook del webmagazine GAY.tv, pur essendo regolarmente registrato come testata giornalistica online presso il Tribunale di Milano, è stata rimossa senza alcuna spiegazione nella notte tra lunedì 14 e martedì 15 dicembre.

Sono stati rimossi da Facebook anche i profili personali dei quattro amministratori nella pagine nonchè redattori della testata, senza alcuna notifica o spiegazione.

“Si suppone che ciò sia accaduto in seguito a alcune segnalazioni di abuso, e che il fatto sia da ascrivere al particolare clima di reazione” dell’ultima settimana.

Conclude la nota: “La redazione di GAY.tv, prescindendo dalla rimozione dei profili personali, desidera sottolineare la gravità del fatto che una pagina legata a una testata giornalistica sia stata oscurata senza spiegazioni né notifiche, un incidente che getta un’ombra fosca su Facebook e sulla incapacità di garantire un discrimine di buon senso, di civiltà e di libertà di opinione del social network più popolare del mondo“.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore