Facebook sbarcherà in Borsa nel 2012: Ipo da 100 miliardi di dollari

AziendeMarketing
Mark Zuckerberg, Ceo di Facebook, va in Sud Corea: incontra Samsung

Secondo il Wall Street Journal, il social network da 800 milioni di utenti sta esplorando l’ipotesi di quotazione. Ipo da 100 miliardi di dollari per raccoglierne 10 miliardi. Manca ancora l’ok di Mark Zuckerberg

Lo Chief Financial Officer (Cfo) di Facebook, David Ebersman, ha già discusso con banchieri della Silicon Valley, ma non ha ancora il via libera del fondatrore e Ceo Mark Zuckerberg, che ha sempre detto di “non avere fretta di quotare Facebook”. Secondo il Wall Street Journal, il social network da 800 milioni di utenti sta esplorando la possibilità di quotarsi: Ipo da 100 miliardi di dollari per raccoglierne 10 miliardi. Però serve il disco verde di Mark Zuckerberg. Dopo sette anni di esplosiva crescita, Facebook è a un bivio? Senza aver ancora selezionato i bancheri, i vertici di Facebook hanno una bozza sul tavolo: un prospetto interno già pronto per l’Ipo.

Se il social network vuole quotarsi, deve fare domanda entro fine dell’anno. Le start-up (non solo della Silicon Valley) hanno già fatto il loro debutto quest’anno per testare l’appetito degli investitori in una nuova ondata di dotcom. Ma non è tutto rose e fiori: per Groupon è stata una quotazione con il botto, per crollare sotto il valore dell’Ipo in poche settimane. Anche LinkedIn e Pandora sono sotto i livelli raggiunti dalle azioni nel debutto pubblico. Zynga dovrebbe avviarsi verso un’Ipo da un miliardo di dollari

Facebook  dovrebbe aver raddoppiato i suoi ricavi nel primo semestre del 2011 a quota 1.6 miliardi di dollari (Fonte: Reuters). In base ai regolamenti della SEC Facebook ha tempo fino al 30 aprile 2012. Il conto balla rovescia potrebbe iniziare a breve.

Mark Zuckerberg, Ceo di Facebook
Mark Zuckerberg, Ceo di Facebook
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore