Facebook scommette sull’e-inclusion dei non vedenti

MarketingNetwork
Facebook potrà diventare accessibile ai non vedenti @ shutterstock

Grazie a un software spagnolo, Facebook potrà diventare accessibile ai non vedenti. Lo studio dell’Università di Granada

Facebook potrà diventare accessibile anche ai non vedenti. D’ora in poi il social network con oltre un miliardo di utenti potrà essere utiluzzato anche dalle persone non vedenti. Merito di un nuovo software ideato dai ricercatori del Department of Programming Languages and Systems dell’Università di Granada. Finora il social network dedicato ai non vedenti era Blindworks. Ma il progetto spagnolo che ha creato il pacchetto software permetterà di rendere Facebook accessibili anche agli utenti privi di vista.

Josefa Molina Lopez, autore dello studio, ha lanciato il progetto in fase di sperimentazione, coordinato da Nuria Medina Medina, membro del gruppo di ricerca Gedes dell’Università di Granada. L’Organizzazione nazionale spagnola per le persone non vedenti (Once) aveva denunciato i social network ideati solo per le persone normodotate. L’idea di rendere il social network di Menlo Park accessibile ai non vedenti, è nata da questa denuncia di esclusione. Il software creato dal team spagnolo dovrebbe permettere ai non vedenti di accedere a Facebook senza problemi, promuovendo l’e-inclusion anche nel Web 2.0.

Facebook potrà diventare accessibile ai non vedenti @ shutterstock
Facebook potrà diventare accessibile ai non vedenti
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore