Facebook verso la Borsa: IPO da record per Internet

AziendeMarketingMercati e FinanzaSocial media
Mark Zuckerberg, Ceo di Facebook

Facebook ha registrato una crescita delle vendite pari a 24 volte in quattro anni e un balzo del 65% dei profitti. Tutti i numeri dell’IPO da 75-100 miliardi di dollari

Il social- network da 845 milioni di utenti, che in otto anni ha cambiato il mondo della comunicazione online, punta a raccogliere 5 miliardi di dollari (al massimo 10) nella più grande initial public offering (IPO) del mondo Internet (l’ultma tech IPO di quell’entità è stata quella di Google che rastrellò 1.9 miliardi di dollari nel 2004). Risulta dai documenti S-1 depositati alla SEC, la Consob americana. Mark Zuckerberg, Ceo di Facebook, manterrà il 56.9% delle voting shares di Facebook, che verrà valutata fra 75 e 100 miliardi di dollari, quando sarà quotata a Wall Street. Zuckerberg manterrà il controllo economico di circa il 28% delle azioni. Il 27enne ex studente di Harvard verrà catapultato fra gli uomini più ricchi dell’elenco dei Paperoni di Forbes, con 28.4 miliardi di dollari: più ricco dei fondatori di Google e al pari di Larry Ellison, che avviò Oracle 35 anni fa.

Facebook ha registrato una crescita delle vendite pari a 24 volte nell’ultimo quadriennio: i ricavi si attestano a 3.71 miliardi di dollari 2011, mentre i profitti sono lievitati in un solo anno del 65% a quota 1 miliardo di dollari. Il social network, con sede a Menlo Park (California), conta 845 milioni di utenti (per 100 miliardi di amicizie e relazioni incrociate), di cui 483 milioni sono utenti attivi su base quotidiana.

L’85% dei ricavi del social network derivano dalla pubblicità. Nel 2011 Facebook ha superato Yahoo nel business del display advertising. Fra le opportunità di business di Facebook, sono: il branded advertising, la pubblicità online (compresi i click-based ads e i banner) e la pubblicità nel mobile. Zynga, il cui popolare gioco Farmville è un’applicazione di Facebook, rappresenta il 12% del fatturato totale del 2011. Fra i rischi d’impresa Facebook cita il rivale Google+, cresciuto da 40 a 90 milioni di utenti in pochi mesi, e Twitter (oltre a Google e Microsoft).

Il debutto in Borsa di Facebook è previsto per metà anno. Morgan Stanley guiderà l’IPO di Facebook. I maggiori investitori di Facebook risultano: Accel Partners, che investì 22,2 milioni di dollari nel 2005 (quando Thefacebook aveva appena 2.8 milioni di utenti) e ora, dopo aver venduto parte delle azioni sul mercato secondario, possiede 11.4 miliardi di dollari di valore azionario (con un guadagno di 25 volte sull’investimento iniziale); Russia’s Digital Sky che ora possiede il 5.5%; Pieter Thiel il 2.5%; Marc Andreessen, co-fondatore di Netscape Communications, lo 0.2%. Il cofondatore Dustin Moskovitz, compagno di stanza di Zuckerberg ad Harvard, ha il 7.6%, mentre la Coo Sharil Sandberg lo 0.1%.

Lo stipendio di Zuckerberg passerà da 500mila dollari all’anno a un simbolico “un dollaro” dal primo gennaio 2013, nella migliore tradizione della Silicon Valley.

Dì la tua in Blog Café: Facebook, i segreti in 197 pagine

Mark Zuckerberg, Ceo di Facebook
Mark Zuckerberg, Ceo di Facebook
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore