Falla nella privacy di Ask.com?

Autorità e normativeSorveglianza

AskEraser dovrebbe essere modificato per risolvere tre vulnerabilità

Electronic Privacy Information Center ha scoperto tr e vulnerabilità in AskEraser, il tool per proteggere la privacy durante la ricerca online nel motore di ricerca Ask.com. Le falle sono correggibili. AskEraser utilizza un cookie opt-out: ma poiché chi tiene alla privacy cancella i cookies, questo

meccanismo opt-out sarebbe anti intuitivo. Il secondo problema riscontrato in AskEraser riguarda il fatto che il tool funziona a tempo. Il problema della privacy associato alle ricerche online è così sentito che Google ha ridotto la durata temporale ai cookie (in due anni, invece che nel 2038); Google ha anche promesso di anonimizzare gli otto bit finale dell’indirizzo IP e che i dati scadranno dopo 18-24 mesi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore