Fari accesi sul Cyber attacco alla Casa Bianca di un anno fa

CyberwarSicurezza
Nuovi dettagli sul cyber-attacco alla Casa Bianca
1 0 Non ci sono commenti

Emergono nuovi inquietanti dettagli sul cyber-attacco alla Casa Bianca. Potrebbero essere stati trafugati dati sensibili

Un anno fa un sofisticato cyber attacco, probabilmente di origine russa, colpiva la Casa Bianca. L’attacco consentì l’accesso a dati sensibili, anche se l’anno scorso il trafugamento di dati venne smentito e l’hacking fu ridimensionato. Lo riporta la CNN. Il data breach alla Casa Bianca, dove risiede il Presidente USA Barack Obama, è culminato nell’accesso a dettagli non pubblici della Presidenza. I cybercriminali sarebbero gli stessi del cyber-attacco contro il Dipartimento di Stato, costretto a chiudere il sistema di posta elettronica per un lungo periodo.

Nuovi dettagli sul cyber-attacco alla Casa Bianca
Nuovi dettagli sul cyber-attacco alla Casa Bianca

La Casa Bianca nega che il data breach abbia portato al trafugamento di dati sensibili. All’epoca aveva già preso le misure e mitigto le minacce. FBI, Servizi Segreti ed intelligence stanno tutti investigando  sui security breach. Ma, secondo la Cnn, quello di un anno fa non fu una semplice operazione di spear phishing, come denunciato un anno fa, bensì uno dei cyber attacchi più sofisticati contro il governo USA.

Il furto di email sensibili, dati medici ed informazioni finanziarie, rientra nelle attività di spionaggio governativo.

Cosa sai degli attacchi più grossi e potenti nella storia della tecnologia? Mettiti alla prova con un Quiz!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore