L’accelerometro e il multi-tasking di Windows Phone 7 a Mix 2010

AccessoriMarketingMobilityWorkspace

Emergono nuovi dettagli su Windows Phone 7. Dal multi-tasking all’uso di Xna e Silverlight, fino al capitolo videogiochi

Mix 2010 fa luce su Windows Phone 7, il nuovo sistema operativo di Microsoft per smartphone presentato in occasione del Mobile World Congress a Barcellona. Dopo avere svelato i partner di Windows Phone Marketplace, Microsoft ha fatto luce sul multitasking e altri elementi, rimasti in ombra al Mwc 2010.

Microsoft permette il multitasking con Windows Phone: per esempio è possibile ascoltare musica e far girare un’applicazione o controllare il calendario mentre si parla al telefono.

Ma il multitasking sarà possibile solo in ambiente sicuro: il corporate Vice President Joe Belfiore ha detto che Microsoft non consentirà a tutti gli sviluppatori di far girare applicazioni in background, ma solo a programmi sicuri.

La serie Windows Phone 7 avrà un sistema di push notification che permette ai programmi per ottenere aggiornamenti e alert per gli utenti, anche quando non sono in uso.

Infine, ci saranno eccezioni per i developer se possono scrivere codice nativo per Windows Phone 7: la risposta è no, tranne appunto alcuni casi specifici; in generale gli sviluppatori dovranno sviluppare in codice gestito come XNA o Silverlight.

Ecco i requisiti minimi per Windows Phone 7: Cpu Arm 7,per DirectX9.0, 256 MB di RAM e 8 GB di memoria Flash; risoluzione WVGA (800 x 480 pixel), e in futuro sarà supportata HVGA (480 x 320 pixel).

Multitasking su Windows Phone 7
Multitasking su Windows Phone 7
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore