FastWeb a Modena

NetworkReti e infrastrutture

Banda larga per 50.000 famiglie nel 2004 e 12.000 piccole e medie
imprese.

Dopo Bologna, raggiunta nel 2002, FastWeb lancia i propri servizi anche a Modena. La società ha previsto un investimento di circa 15 milioni di Euro in tre anni, con l’obiettivo di rendere disponibili a tutto il territorio urbano i più innovativi servizi di telecomunicazione per telefonia fissa, Internet veloce e Tv digitale interattiva, già fruibili da oltre 330.000 clienti (al 31.12.03) a Milano, Genova, Torino, Roma, Bologna, Napoli, Venezia, Padova, Reggio Emilia e Biella. Anche Modena entra così a far parte del circuito di grandi città dotate delle infrastrutture tecnologiche più avanzate, in grado di rivoluzionare concretamente le abitudini di comunicazione domestiche e professionali, attrarre investimenti e apportare un significativo miglioramento alla qualità della vita dei cittadini. I quartieri interessati e la copertura del territorio. I quartieri coperti nel corso del 2004 sono: il Centro storico, Giardini, S.Cataldo, S.Lazzaro, Modena Est, Crocetta, Buon Pastore, S.Agnese, S.Faustino, Sacca, Fossalta, Torrazzi, S.Giuliano e Madonnina.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore