Fastweb e Mediaset si ritirano dalla gara WiMax

MobilityNetworkWlan

Dopo il ritiro di Wind e AirOne, anche Elettronica Industriale (Gruppo Mediaset) e l’operatore di telefonia avrebbero abbandonato l’asta. Intanto, secondo la Corte di Giustizia europea, lo Stato dovrà restituire a Telecom Italia un canone risalente al 1998

Fastweb si ritira dalla gara WiMax, dopo l’abbandono di Wind e AirOne. E fonti parlano del ritiro di Elettronica Industriale, gruppo Mediaset.

Al sesto round di gara, in un’asta che ha superato i 106 milioni di euro con un incremento a tre cifre (con un premio del 114%) sulla base d’asta, tra i big rimane solo Telecom Italia, scatenata nei rilanci a far da padrona, confermando il proprio ruolo di “ex monopolista” nelle Telco italiane. Anche Mediaset con Elettronica Industriale nei giorni scorsi aveva dimostrato forte interesse per la banda larga senza fili.

A T elecom Italia è giunta anche un’altra buona notizia: lo Stato dovrà restituirle 385 milioni (altri a Tim per un totale di 500 milioni) per il canone ’98. La Corte di Giustizia europea ha dato ragione a Telecom Italia.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore