Cauzione contro il commissariamento di Fastweb

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e FinanzaNormativa
Fastweb e Iliad studiano per diventare il quarto gestore mobile

Fastweb potrebbe assicurare una cauzione per la copertura dell’eventuale profitto illecito, pur di evitare il rischio di commissariamento

Se dall’inchiesta romana su un presunto caso di riciclaggio e frode emergesse un eventuale profitto illecitoda parte di Fastweb, l’azienda sarebbe disposta ad assicurare una cauzione our di evitare il commissariamento. Lo ripirta Reuters, riferendo fonti giudiziarie.

Il commissariamento viene infatti visto come un pericoloso “salto nel buio”. Dalle indagini del Gip è venuta allo scoperto una “organizzazione criminale” che realizzava attività economiche fittizie, con lo scopo, secondo l’accusa, di ottenere crediti di imposta a favore delle due società di Tlc Fastweb e Telecom Italia Sparkle. Per Fastweb si tratta di accuse precedenti alla vendita a Swisscom.

Secondo il Gip, il frutto della frode fiscale veniva poi riciclato in varie direzioni. Il fondatore ed ex AD di Fastweb Silvio Scaglia è tuttora agli arresti, mentre è indagato l’attuale AD di Fastweb Stefano Parisi.

Ieri il Tribunale penale federale svizzero ha dato semaforo verde per una richiesta di rogatoria sul caso Fastweb.

I dipendenti Fastweb difendono l'azienda
I dipendenti Fastweb difendono l'azienda
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore