Fastweb ha concluso la revisione strategica

Aziende

Decisa l’ottimizzazione della struttura finanziaria e una distribuzione di riserve per 300 milioni di euro nel 2006

Il Consiglio di Amministrazione di Fastweb ha concluso il processo di revisione strategica iniziato lo scorso novembre. Alla luce degli importanti risultati raggiunti nel corso del 2005, del sostanziale completamento dell’espansione geografica in anticipo e con significativi risparmi rispetto alle previsioni, della forte riduzione del costo del debito conseguito durante l’anno, nonché delle nuove importanti opportunità commerciali che si potranno concretizzare nel corso del 2006, Deutsche Bank ha individuato l’opportunità di procedere a un’ottimizzazione della struttura finanziaria della società. In particolare, la performance operativa e finanziaria del 2005 è stata caratterizzata da una crescita dell’EBITDA di circa il 40%, da una maggiore efficienza riscontrata negli investimenti che ha permesso di raggiungere in anticipo una copertura di rete pari a circa il 40% della popolazione e infine da una significativa riduzione del costo del debito il cui spread, rispetto a un anno fa, è oggi pari a circa un quarto. Tali elementi generano notevole fiducia nel raggiungimento dei pur ambiziosi obiettivi di crescita previsti negli anni a venire. In particolare per il 2006 il Consiglio di Amministrazione ha approvato un budget che prevede la crescita del fatturato intorno al 30% e dell’EBITDA superiore al 40%, con il raggiungimento del breakeven di cassa entro fine anno. Il Consiglio di Amministrazione anche in virtù dei risultati operativi sopracitati, ha altresì deciso di proporre alla prossima Assemblea degli Azionisti, convocata per il 27-28 aprile, la distribuzione di riserve disponibili per un ammontare pari a 300 milioni di euro. Tale distribuzione risulta compatibile con un livello di indebitamento che rimarrà conservativo anche dopo avere coperto gli investimenti per la crescita e quindi tale da lasciare ancora ampi spazi di manovra per perseguire ulteriori opportunità tecnologiche e commerciali. “Al termine del processo di revisione strategica ed alla luce dei recenti sviluppi di business – ha commentato Silvio Scaglia, Presidente e principale azionista di FASTWEB – è mia convinzione che FASTWEB abbia di fronte importanti opportunità di crescita. Intendo continuare a supportare pienamente l’azienda e il management come ho fatto fino ad oggi partecipando a questa importante fase di creazione di valore“.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore