Fastweb: nel 2006 la rete coprirà metà Italia

Aziende

Il nuovo piano industriale è stato presentato. 3 Miliardi di euro di investimenti per raggiungere 30 milioni di italiani

Fastweb ha approvato il piano industriale 2005-2013 che avvia una nuova fase di espansione anticipando al 2006 l’estensione della rete Fastweb a banda larga a circa metà della popolazione italiana. A fine 2004 i clienti di servizi a banda larga in Italia hanno superato la soglia dei quattro milioni rispetto ai due milioni e mezzo di un anno prima; per il 2005 è attesa un’ulteriore accelerazione destinata a proseguire anche negli anni successivi. Fatweb è il principale competitor di Telecom Italia insieme alla quale è leader nelle aree geografiche in cui è presente (18% della popolazione italiana) generando ricavi medi per cliente fino a tre volte superiori. Di qui la decisione di espandere la propria copertura territoriale per replicare su scala nazionale i risultati ottenuti fino ad oggi nelle zone già raggiunte con la propria rete. La più estesa presenza sul territorio consentirà, inoltre, di sfruttare al meglio la leva pubblicitaria e, conseguentemente, ridurre i costi di acquisizione dei clienti. Il piano industriale approvato oggi prevede di investire 2,8 miliardi di Euro entro il 2010 che permetteranno di porsi obiettivi migliorativi rispetto ai precedenti: 2,2 milioni di clienti circa (1,5 milioni nel precedente piano);ricavi pari a circa 2,4 miliardi di euro (+20% circa); MOL pari a circa 1,2 miliardi di Euro (+20% circa) che conferma l’incidenza pari a circa il 50% sui ricavi. La fase di crescita proseguirà, seppur più gradualmente, anche negli anni successivi con l’obiettivo di arrivare al 2013 con 2,4 milioni di clienti, 2,8 miliardi di Euro di ricavi e 1,4 miliardi di Euro di MOL. Nonostante l’incremento dei costi operativi e degli ammortamenti derivanti dalla nuova fase di espansione, l’obiettivo di break even di utile netto è previsto nel 2006, con solo un anno di ritardo rispetto al target precedente. L’accelerazione del piano industriale al fine di cogliere le opportunità di mercato richiede ulteriori risorse finanziarie che saranno reperite attraverso un aumento di capitale riservato in opzione agli azionisti di entità tale da assicurare tra nominale e sovrapprezzo una provvista fino a 800 milioni di euro. L’aumento di capitale sarà garantito interamente da Deutsche Bank. La presentazione dettagliata del piano strategico sarà infine messa a disposizione sul sito http://company.fastweb.it.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore