Fastweb, Silvio Scaglia è fuori dal Cda

AziendeManagementMarketingNomine
Fastweb e Iliad studiano per diventare il quarto gestore mobile

Swisscom potrà usare l’uscita di scena di Silvio Scaglia per evitare l’ipotesi di commissariamento che minaccia Fastweb

Fastweb parte con il piede giusto a Piazza Affari dopo l’addio di Silvio Scaglia al Cda di Fastweb, del gruppo di Swisscom. La svizzera Swisscom spera di poter avvantaggiarsi dell’uscita di Scaglia, tuttora in carcere, coinvolto nell’affaire del riciclaggio e dell’evasione Iva.

Fastweb, infatti, avrebbe in progetto alcune mosse preventive per scongiurare l’ipotesi del commissariamento. Se dall’inchiesta romana su un presunto caso di riciclaggio e frode emergesse un eventuale profitto illecito da parte di Fastweb, l’azienda sarebbe disposta ad assicurare una cauzione pur di evitare il commissariamento. Ora con Scaglia fuori dal Cda, Swisscom può meglio giocare anche questa partita davanti al Gip di Roma.

I dipendenti Fastweb difendono l'azienda sulla stampa
I dipendenti Fastweb difendono l
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore