Fatturato record per Intel

AziendeMarketingMercati e Finanza

La trimestrale di Intel a doppia cifra: con profitti in crescita del 29% e ricavi del 25%. La spesa IT è in ripresa e il mercato Pc potrebbe raggiungere i 400 milioni di unità vendute

Intel ha archiviato il primo trimestre registrando un incremento del 29% degli utili a 3.2 miliardi di dollari (contro i 2.4 miliardi di dollari dello stesso periodo di un anno fa), mentre i ricavi sono saliti a 12.8 miliardi di dollari in rialzo del 25% anno su anno (contro i 10.3 miliardi di dollari del primo trimestre 2010).

Il Ceo di Intel Paul Otellini esprime soddisfazione: “Il fatturato del primo trimestre è da record per Intel trainato dalla crescita a doppia cifra in ogni segmento di prodotto e in ogni mercato a livello globale“. Il gmargine lordo raggiunge il 62%, l’1% in meno di un anno fa. Il gruppo Intel Architecture Group ha messo a segno un fatturato da 12.2 miliardi di dollari, in crescita del 23%. Anche il PC Client Group ha registrato ricavi per 8.6 miliardi di dollari con un incremento del 17%. Il Data Center Group ha chiuso il primo trimestre a quota 2.5 bmiliardi di dollari con un‘impennata del 32%, trainato dal cloud computing. IMC, ex divisione Infineon wireless, ha contribuito per 336 milioni di dollari.

Secondo il Financial Times, la buona trimestrale di Intel è segno del rimbalzo della spesa IT business nel mondo sviluppato e della continua crescita nei mercati emergenti. Secondo Intel il mercato Pc è più in salute di quanto si creda e potrebbe raggiungere i 400 milioni di unità vendute. Otellini ha spiegato che i dati di Intel differiscono dalle società di analisi, perché valuta diversamente i mercati emergenti, un po’ sottovalutati nelle classiche previsioni.

Paul Otellini, Ceo di Intel
Paul Otellini, Ceo di Intel
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore