Fatturato Red Hat + 60%

Aziende

Il trimestre giugno-agosto si è chiuso con un incremento del fatturato
del 60% sullo stesso periodo dell’anno precedente, raggiungendo il 46,3 milioni di dollari

Ottimi risultati per Red Hat che chiude il secondo trimestre dell’anno fiscale 2005 (giugno-agosto) con una crescita del 60% sullo stesso trimestre dell’anno precedente e un incremento sequenziale dell’11%. Il fatturato si è attestato, nel trimestre considerato, sui 46,3 milioni di dollari. In particolare l’azienda evidenzia che le sottoscrizioni di Red Hat Enterprise Linux hanno raggiunto le 144mila unità (incluse 115mila sottoscrizioni a server IT enterprise, comprendenti sia nuovi abbonamenti sia, rinnovi, e 29.000 sottoscrizioni nuove a marketplace e desktop HPC/hosting. Il numero dei dipendenti è anch’esso aumentato (+10%) e l’utile operativo è cresciuto a 6,7 milioni di dollari (15% del fatturato totale). L’azienda ha generato un flusso di cassa pari a 30,8 milioni di dollari e ha chiuso il trimestre con contanti e investimenti pari a 997,7 milioni di dolari. “Vediamo una crescita costante nella domanda delle nostre soluzioni, così come confermano i risultati. L’azienda si è comportata bene in tutti i settori”, ha dichiarato Charlie Peters, Executive Vice President e Chief Financial Officer di Red Hat.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore