Fcc vuole allargare la banda in Usa

NetworkProvider e servizi Internet
SOStariffe.it fotografa lo stato dell'Adsl Italia

Entro il 2020 connessioni in banda larga con una velocità minima. Bisogna portare 100 Mega in 100 milioni di case entro un decennio

Federal Communications Commission (Fcc) Usa vuole entro il 2020 connessioni con una velocità minima. Lo ha affermato presidente della Commissione Julius Genachowski: serve portare 100 Mega in 100 milioni di case nel giro di un decennio da ora.

Mentre Google dice di voler sperimentare fibra ottica da 1 Giga , Fcc vorrebbe chiedere agli Isp (Intyernet service provider) di offrire una velocità minima di100 Megabit al secondo (Mbps).

Negli Stati Uniti la media di velocità di connessione è sotto ai 4 Mbps. La proposta fa parte del piano National Broadband Plan di FCC che verrà reso noto il mese prossimo.

Verizon, che dice di arrivare a 50 Mbps, ha concluso il test dei 100 Mbps e ha superato anche la velocità attraverso la sua rete di fibra ottica Fios. AT&T ha bacchettato i “proclami” di Fcc.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore