Febbre a 90 per il WiMax

MobilityNetworkWlan

L’asta a rilanci è in piena attività: nel quarto giorno superati i 90 milioni di euro. Ancora 22 aziende in gioco

Febbre a 90 per il WiMax: l’asta ferve come non mai, e al quarto giorno di rilanci ha raggiunto i 90,7 milioni di euro per le 35 licenze all’asta, con un premio dell’83 per cento sulla base d’asta. Dopo il ritiro di Wind e AirOne, sono ancora 22 le aziende in gioco. La quarta giornata ha registrato rilanci record e ha visto come protagonisti gli operatori medio piccoli, A. F. T. (noto anche come Linkem) e Ariadsl. In Lombardia continua a essere in testa Retelit. Infracom è in testa per la licenza regionale della Toscana; Mgm (Odeon Tv) in Liguria; Energia e Territorio in Piemonte. Mediaset (Elettronica Industriale) ha l’offerta migliore per una delle licenze macroregionali dell’area 3 (Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna, Marche). Fastweb è sola al comando in Veneto.

L’asta riprenderà oggi e continuerà fino all’assegnazione di tutte le licenze.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore