Federcomin: un Pc in 6 famiglie su 10

AziendeMercati e Finanza

Cresce del 7,6% il numero dei navigatori in Rete

Dopo l’e-content, Federcomin mette sotto la lente l’Italia digitale. I dati sono confortanti: cresce del 7,6% il numero dei navigatori in Rete, aumentano del 44% i collegamenti a banda larga, si trova un Pc in 6 famiglie su 10. Lo rileva un rapporto di Federcomin, L’Osservatorio semestrale sulla società dell’informazione. Il 58% delle famiglie italiane è dotato di un computer, inoltre è aumentato il numero degli italiani che hanno navigato in rete ed è cambiato il modo di rapportarsi al web ed ai servizi offerti. Rispetto all’ultimo trimestre del 2004 gli utilizzatori del Web sono aumentati del 7,6%: 18,3 milioni di italiani si sono connessi a internet almeno una volta negli ultimi tre mesi del 2005. La transizione alla rete Umts ha registrato un totale a fine 2005 di circa 10 milioni di utenti, destinati a superare i 25 milioni entro la fine del 2007. Inoltre continua la crescita del numero di famiglie dotate di tv digitale: a fine 2005 sono circa 8,5 milioni, con un incremento del 40% circa rispetto al 2004. Tale crescita è dovuta quasi interamente all’aumento della diffusione della televisione digitale terrestre (circa 3,5 milioni di decoder a fine 2005). Si diffonde infine la banda larga: tra il 2004 e il 2005 il numero totale delle linee è cresciuto del 44,4%, da 4,7 a 6,8 milioni e il 64% dei navigatori viaggia ad alta velocità (dodici mesi prima erano il 47%).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore